LA FONTANA DI DANTE

 

Su iniziativa del Lions Club Gubbio Host, con il finanziamento della Fondazione della Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana e con il concorso del Comune di Gubbio, proprietario dell’opera, sono terminati i lavori di restauro affidati alla ditta Ikuvium di Gubbio della cosidetta “Fontana di Dante” sec. XIX, in via Dante (Callata dei Neri), e del dipinto murale sovrastante raffigurante “Madonna col Bambino in Trono, angeli musicanti in adorazione e due Santi”, affresco secondo quarto del XV sec. di Ottaviano Nelli e bottega.

Affresco FontanaDante