Il Lions Club Gubbio comunica che è giunto al termine il service riguardante il progetto di Inventario del Nucleo iniziale del Fondo Antico e ne darà conto alla comunità eugubina con il convegno
LA MIA LIBRARIA – La biblioteca di Alessandro Sperelli
il 16 marzo p.v. alle ore 16,00
presso la sala dell’ex Refettorio della Biblioteca Sperelliana medesima.
Service iniziato già nel 2016 con la donazione di un computer portatile collocato nei locali del Fondo Antico della biblioteca e proseguito grazie alla competenza della prof.ssa Elena Giglio. In questo modo, questo raro e ingiallito manoscritto è stato studiato e trascritto, così da mettere in luce la Biblioteca Sperelliana del tempo, il suo patrimonio librario nel quadro della cultura eugubina alla fine del XVII secolo.
Nel 1668, infatti, il vescovo di Gubbio Alessandro Sperelli donava al Comune di Gubbio, con disposizione testamentaria, la sua biblioteca privata. Si tratta del lascito che getta le basi della biblioteca pubblica di Gubbio, di fatto la fondazione della Sperelliana, il più antico e longevo istituto culturale eugubino. Alla fine del Seicento i bibliotecari incaricati redigono uno dei primi inventari della Biblioteca, già ricca e articolata, il cui testo manoscritto si conserva presso l’Archivio di Stato di Perugia, Sezione di Gubbio.

Interverranno:
Filippo Mario Stirati – Sindaco di Gubbio
Nancy Latini – Presidente del Lions Club Gubbio
Elena Giglio – docente di materie letterarie

Modera l’incontro Augusto Ancillotti, Assessore alla Cultura del Comune di Gubbio.
La cittadinanza tutta è invitata a presenziare dato il valore culturale del lavoro svolto.

La cittadinanza tutta è invitata a presenziare dato il valore culturale del lavoro svolto.